Tutte le novità sulle auto elettriche

Le auto elettriche sono in aumento e con l’aumento dell’interesse verso di loro, aumentano anche gli interrogativi.

Come funzionano?
Dove si trovano i punti di ricarica dell’auto elettrica?
Quanto costa fare un pieno?

Andiamo con ordine.

Un’auto elettrica é un’auto che utilizza per il suo movimento l’elettricità attraverso l’apposita ricarica, e non la benzina o altri combustibili utilizzati di solito nelle automobili.

Per quanto riguarda i punti di ricarica, sono state individuate tre aree in cui possono venire installati:

  • Punti d’interesse come centri commerciali, cinema e supermercati
  • Strade, autostrade e parcheggi

La modalità di ricarica di un’auto elettrica sono semplici e molto simili a qualsiasi dispositivo o, meglio, elettrodomestico.

La ricarica delle auto elettriche può avvenire tramite le colonnine diffuse sul territorio, che però ad oggi in Italia sono in numero assolutamente insufficiente.

L’altro modo di ricaricare l’auto elettrica è attraverso la classica presa domestica. Non una qualsiasi, però: le batterie dell’auto potrebbero danneggiarsi perché le prese domestiche non sono progettate per essere usate per molte ore consecutive ad elevata potenza.

È quindi consigliabile, con una piccola spesa aggiuntiva, acquistare una presa CEE industriale.

Veniamo adesso alla domande delle domande:

una seconda sede a Modica per essere sempre più presenti nel territorio.

QUANTO COSTA RICARICARE UN’AUTO ELETTRICA?

La ricarica pubblica attraverso le colonnine si paga con un abbonamento: in media ha un costo fisso di 25 € al mese, che include un numero illimitato di ricariche e la card di attivazione.

Se invece si preferisce ricaricare da casa, é previsto un canone di noleggio per un contatore aggiuntivo che costa in media 60 € al mese: può essere intestato a un singolo utente o a un condominio.

QUANTO TEMPO CI VUOLE PER CARICARE LE AUTO ELETTRICHE?

Il tempo di ricarica delle batterie dell’auto elettrica può variare molto a seconda del tipo di batteria e della modalità di accesso alla rete elettrica (presa domestica o colonnina di ricarica).

Secondo alcuni, per una ricarica completa potrebbero essere necessarie dalle 4 alle 8 ore. Altri entrano maggiormente nel dettaglio, tenendo conto che la velocità di ricarica dipende da due fattori principali: la potenza (kW) con cui si ricarica e la potenza massima accettata dal caricabatteria interno al veicolo.

Di conseguenza stimano che, per una ricarica completa a 3,7 kW, siano richieste circa 5/6 ore di tempo, mentre una ricarica completa a 7,4 kW richiederebbe più o meno 2/3 ore di tempo. Ma raramente si fa una ricarica completa.

QUANTO DURA L’AUTONOMIA DI UN’AUTO ELETTRICA?

Una delle principali sfide per le case automobilistiche interessate all’auto elettrica è la ricerca e lo sviluppo di batterie che consentano una maggiore autonomia e una rapida ricarica.

Attualmente gli Electric Vehicle (EV) commerciali possono garantire un’autonomia media fino a 170-200 km a carica, le batterie delle moderne autovetture elettriche, per la maggior parte al Litio (Li), sono piuttosto durature.

Il futuro dell’auto, insomma, sarà sempre più ecosostenibile.

L’attenzione del grande pubblico nei confronti dell’auto elettrica sembra dunque destinata a crescere anno dopo anno.

Vedremo cosa succederà nei prossimi mesi.

Noi di Rapido, siamo già pronti ad effettuare le riparazioni sulle auto ibride, all’interno abbiamo una persona qualificata nel farlo che ha conseguito tutte le certificazioni necessarie.

Guidare un’auto ibrida o elettrica significa dare un contributo concreto alla riduzione delle emissioni di CO2, tutelando così anche la propria salute.

Tra i vantaggi della tecnologia ibrida, per esempio, vi è anche l’abbattimento dell’inquinamento acustico. Le emissioni sonore del motore ibrido, infatti, sono decisamente più basse di quello tradizionale.

Hai una macchina ibrida che ha bisogno di essere riparata?

Ti invitiamo a contattarci allo 0932 641664 o a venirci a trovare nelle nostre officine di Ragusa e Modica!